Presentazione

La Biblioteca Saveriana è solo una parte del grande progetto nato "dall'audace disegno" di Guido Maria Conforti

 (1865-1931 - Proclamato Santo il 17 Ottobre 2011)

L'inizio di tutto fu la fondazione dell'Istituto Saveriano Missioni Estere, avvenuta a Parma, città di cui Conforti era Arcivescovo, nel 1895. L'Istituto si proponeva la diffusione del Vangelo in tutto il mondo. Il primo grande Paese raggiunto fu la Cina, ove i Saveriani operarono fino alla loro completa espulsione nei primi anni del 1950. Fu giocoforza rivolgersi altrove e nacquero così, nell'ordine, le aperture missionarie in Giappone, Sierra Leone, Indonesia, Messico, Bangladesh, Brasile, Repubblica Democratica del Congo, Cameroun-Chad, Taiwan, Mozambico e Thailandia. In contemporanea con la fondazione e la costruzione dell'imponente edificio che costituisce la Casa Madre dell'Istituto, in Viale S. Martino 8, nacquero il Museo d'Arte Cinese ed Etnografico ed, in seguito, la Biblioteca Saveriana (ne fu primo nucleo il patrimonio librario personale del Conforti). Imprese culturali, queste ultime, che testimoniano dell'ampiezza di vedute del Conforti: i Saveriani, insieme con l'annuncio del Vangelo, dovevano (pro)porsi anche come operatori di cultura, ponti e luoghi di incontro di culture. La Biblioteca non è una biblioteca generalista ma, di proprietà e connotazione ecclesiale, di nicchia e specializzata. Si rivolge ad un pubblico di cultura medio alta per rispondere alla domanda di ricerca negli ambiti disciplinari della Sacra Scrittura, Liturgia, Patrologia, Magistero ecclesiale, Teologia dogmatica. Teologia morale, Teologia Pastorale, Diritto Canonico, Spiritualità, Vita Consacrata, Storia della Chiesa, Filosofia, Pedagogia, Antropologia culturale e religiosa, Religioni, Ecumenismo, Missiologia e Storia delle Missioni (specie quelle dove sono impegnati i Saveriani), Sociologia dello sviluppo …. Un settore è costituito da periodici e riviste.
Nell'anno 1997, la Biblioteca ha iniziato il lavoro di catalogazione informatica su OPAC SBN (Servizio Bibliotecario Nazionale). Ad oggi (2017) praticamente tutto il suo patrimonio librario (circa 70 mila volumi) è stato informatizzato. Parallelamente al Catalogo informatizzato, continua ad essere tenuto in vita anche il Catalogo cartaceo Autori e Soggetto (disponibile nella Sala d'Ingresso).

Copyright ® 2017
Viale San Martino, 8 43123 PARMA Tel 0521-920511

Questo sito utilizza cookies secondo la privacy, copyright & cookies policy. Cliccando "OK" l'utente accetta detto utilizzo